Cisco Webex, a maggio arriva il client per Linux!

    0

Cisco Webex è una famosa applicazione per il video conferencing che, al pari di Teams, Zoom, Skype, etc permette di collegarsi online con colleghi o clienti. Ne esistono due versioni, una più orientata alle aziende e una free, perfetta per un uso occasionale o per la didattica a distanza. Ad oggi Webex può essere utilizzato su Linux attraverso il browser ma presto sarà disponibile anche un’app ufficiale per il pinguino.

Cisco Webex, arriva la Linux app

cisco webex linux app

In un post sul blog ufficiale, Cisco ha rivelato il piano per il rilascio del client Webex Linux a maggio. Non è stata resa nota una data precisa.

Siamo lieti di annunciare alla community open source che Webex per Linux offrirà tutte le funzionalità principali in una singola app […] Questo è solo l’inizio: il supporto per chiamate avanzate e un’esperienza completa verrà aggiunto nelle prossime versioni.

Considerando che la concorrenza, mi riferisco soprattutto a Microsoft Teams e a Slack, offrono da tempo un client per Linux, quella di Cisco è una mossa giusta ma che arriva un po’ in ritardo. L’azienda sta facendo il massimo per riconquistare le quote di mercato che ha perso negli ultimi mesi. Ultimamente sono state aggiunte tante funzionalità per rendere Webex  attraente agli occhi delle imprese. Il client per Linux è parte di questa strategia. Meglio tardi che mai.

I pacchetti .deb e .rpm saranno presto disponibili nella pagina dei download di Webex, aggiornerò questo articolo non appena saranno disponibili.

P.S: vi ricordo che Cisco Webex non è open source e quindi mi aspetto che nemmeno il nuovo client per Linux lo sia. Siete in cerca di un’alternativa open? Provate Jitsi!

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Cisco Webex, a maggio arriva il client per Linux! sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi