Coding e dintorni: i migliori manuali per i front-end developer

    0

Questo articolo sarà il primo di una serie dedicata al coding ed ai manuali disponibili in commercio. Oggi, in particolare, vi propongo alcuni testi dedicati all’apprendimento di framework o librerie per la programmazione front-end. Tutte le tecnologie prese in considerazione, ovviamente, sono open-source: React, Angular, Vue.js e Svelte.

Coding web front-end

I front-end developer dovrebbero aggiungere in fattura una voce extra come indennizzo per essere tra i martiri della categoria generale dei programmatori. Chi svolge questa professione lo sa bene: è un continuo aggiornamento per apprendere da zero i vari framework che spuntano come funghi. Doversi tenere al passo con la tecnologia, in realtà, è il bello ed il brutto di un po’ tutti i lavori legati all’informatica. Le nostre librerie, infatti, non hanno nulla da invidiare a quelle di avvocati o notai in termini di materiale cartaceo accumulato negli anni.

coding fron-end web dev angular react vue svelte

Iniziamo da React. Questa libreria, utilizzabile con Javascript e JSX, è stata creata da Facebook nel 2013. Tra quelle riportate nell’articolo di oggi è forse una delle tecnologie più semplici da apprendere. Non si può considerare, infatti, un vero e proprio framework poiché si limita alla visualizzazione dei contenuti, tutti gli altri componenti andranno implementati tramite altre librerie. Questi due libri che vi consiglio:


Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2021 10:10


Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2021 10:10

Altro framework di indiscusso successo in ambito coding front-end è Angular. Creato da Google nel 2016, si basa sul linguaggio Typescript. Il paradigma di sviluppo è di tipo MVC, acronimo di Model View Controller,  ed è una delle tecnologie più difficili da apprendere tra quelle citate. Essendo Angular una piattaforma, e non una semplice libreria, include:

  • Componenti per la creazione di applicazioni web scalabili;
  • Una raccolta di librerie ben integrate che coprono un’ampia varietà di funzionalità, inclusi il routing, la gestione dei moduli, la comunicazione client-server e altro ancora;
  • Una suite di strumenti per sviluppatori per semplificare lo sviluppo, creazione, testing e aggiornamento del codice.

Vue.js è un progressive framework, lo si può cioè utilizzare come un framework completo, oppure utilizzarne solo alcune parti come se fosse una libreria. La libreria core  è focalizzata solo sul livello di visualizzazione ed è facile da integrare con altre librerie o progetti esistenti. È possibile utilizzarlo sia con Javascript che con Typescript, ed è abbastanza semplice da apprendere.


Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2021 10:10

28,18€
43,69€
disponibile
4 new from 28,18€

Amazon.it


Ultimo aggiornamento il 23 Aprile 2021 10:10

Acerbo ma promettente

Svelte è un nuovo approccio alla creazione di interfacce utente, particolarmente adatto per i neofiti poiché simile alla trinità del web HTML, CSS, JS. Questa tecnologia è stata creata da Richard Harris, graphics editor per il New York Times e laureato in filosofia. Mentre i framework tradizionali come React e Vue svolgono la maggior parte del loro lavoro nel browser, Svelte sposta il lavoro in fase di compilazione. Invece di utilizzare tecniche come il DOM virtuale, inoltre, Svelte scrive codice che aggiorna il DOM quando cambia lo stato dell’app.

P.S: LFFL è affiliata con Amazon e riceve una piccola percentuale per ogni acquisto idoneo realizzato utilizzando i link sopra riportati. Se vi piace LFFL aiutateci!

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Coding e dintorni: i migliori manuali per i front-end developer sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi