Rilasciato deepin 20.2: migliorate le prestazioni e l’esperienza utente

    0
Il team di Deepin Linux ha annunciato il rilascio di deepin 20.2. Questa nuova versione, oltre agli aggiornamenti delle applicazioni di DDE, include un’interfaccia utente ottimizzata, una migliore esperienza utente e alcune nuove funzionalità.

Nuovi Kernel e aggiornamento a Debian 10.8

I Kernel vengono aggiornati a Kernel 5.10 (LTS) e Kernel 5.11 (stabile) e il repository viene aggiornato a Debian 10.8 per una migliore stabilità e compatibilità. 

Prestazioni migliorate

deepin 20.2 riduce l’occupazione di memoria delle applicazioni oltre che introdurre delle ottimizzazioni che consentono un avvio più rapido dei componenti di sistema e delle applicazioni desktop.
Oltre a questo, grazie all’ottimizzazione del codice, godremo di prestazioni di sistema migliorate e di una esperienza utente più fluida.

File Manager

La ricerca full-text avanzata consente di trovare rapidamente file o cartelle. File Manager supporta la modifica dei nomi dei dischi non montati, visualizza le informazioni in modo più chiaro e ottimizza le operazioni sui file in diversi scenari, rendendo il File Manager più comodo da usare.

File Manager

Utility Disco

Utility Disco ha una nuova funzionalità: verifica o ripara i settori danneggiati, aggiunge il supporto per le partizioni FAT32 e NTFS e risolve alcuni problemi, aiutandoci a proteggere la salute del disco.

Disk Utility

Mail

Mail supporta ora nuove funzionalità: invia e-mail all’ora specificata, firme e-mail, cattura schermo, ecc. Ottimizza inoltre molte regole in diversi scenari come recezione e invio di e-mail, rierca di e-mail, etc.

Mail

Downloader

Con Downloader possiamo gestire il download dei file. È intuitivo e supporta più protocolli di download, inclusi HTTP(s), FTP(s), BT, magnet link, etc.

Downloader

Maggiori informazioni e dove scaricarla

Per maggiori informazioni su deepin 20.2 vi invito a leggere le note di rilascio complete che trovate a questo indirizzo.
Potete scaricare deepin 20.2 ai seguenti link

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi