Entroware, dopo Proteus ecco Poseidon: workstation con prestazioni al top

    0

Pochi giorni fa ho avuto l’occasione di tornare a parlare di Entroware, una delle poche aziende che produce e vende computer Linux based. L’azienda ha diverse novità nel cilindro e dopo aver presentato il Proteus, un buon laptop da 15.6”, il produttore ha annunciato anche una workstation: l’Entroware Poseidon.

Entroware Poseidon: quanta potenza!

entroware-poseidon-workstation-1

Poseidon, ad oggi, è sicuramente il PC Linux più potente venduto da Entroware. Può essere configurato con un processore Intel Core i9-11900 a otto core, fino a 128 GB di RAM e 6 TB di storage, combinando HDD e SSD. Una configurazione che, anche se siete professionisti, vi farebbe dormire tranquilli per almeno un lustro.

La configurazione di base costa 760£ ed è piuttosto modesta, offre un Intel Core i5-11400 a sei core, 8 GB di RAM DDR4 operanti a 3200 Mhz e un singolo SSD PCIe NVMe da 250 GB. Se però volete un PC potente senza spendere una cifra esorbitante potete passare a un Intel Core i7-11700, raddoppiare la RAM a 16 GB e prendere un SSD NVMe da 1TB. Il prezzo? 1099£.

Un PC di questo tipo, sorpresa-sorpresa, ha abbondanza di porte. Sono disponibili due USB 3.2 Type-A, oltre ai jack per cuffie e microfono. La parte posteriore del dispositivo ha 6 porte USB 2.0 di tipo A, 3 porte USB 3.2 di tipo A e una sola porta USB 3.2 di tipo C. Non mancano la porta Ethernet e 2 connettori per antenne Wi-Fi. Un aspetto interessante di questa workstation è il case. Entroware l’ha definito un case dal “telaio insonorizzato”. Dal punto di vista del sistema operativo è possibile scegliere tra Ubuntu 20.04 LTS e Ubuntu MATE 20.04 LTS.

Cosa manca? Come avrete notato non ho parlato di una scheda video dedicata. Perché non c’è. Su un desktop di questo tipo l’assenza di una scheda dedicata è un vero peccato ed elimina i gamer dai possibili acquirenti. La scheda integrata Intel fa il suo, ma non in scenari dove gli FPS contano. Al limite per un po’ di retrogaming occasionale…

Per ulteriori dettagli e per l’acquisto dell’Entroware Poseidon vi rimando al sito ufficiale.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Entroware, dopo Proteus ecco Poseidon: workstation con prestazioni al top sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi