Firefox 83.0: migliorano le prestazioni e si riducono i consumi

    0

Mozilla ha ufficializzato il rilascio di Firefox 83.0. Questa nuova versione continua a migliorare le prestazioni del browser che ora è più veloce grazie a significativi miglioramenti operati su SpiderMonkey, il motore JavaScript sviluppato da Mozilla.

Il caricamento delle pagine è stato migliorato fino al 15%, la reattività delle pagine fino al 12% e l’utilizzo della memoria ridotto fino all’8%. Oltre a questo è stata migliorata la sicurezza e la manutenibilità del codice di SpiderMonkey.

Fra le novità di questa versione troviamo la modalità solo HTTPS, attivabile nelle Preferenze di Firefox. che, quando abilitata, garantisce che ogni connessione che Firefox effettua sia sicura e ci avvisa quando una connessione sicura non è disponibile. 

Per gli utenti dotati di dispositivi touch con Windows e touchpad su dispositivi Mac è ora disponibile la funzionalità pinch to zoom. 

Il Picture-in-Picture ora supporta le scorciatoie da tastiera per l’avanzamento veloce e il riavvolgimento dei video mediante l’uso dei tasti freccia per andare avanti e indietro di 15 secondi, insieme ai controlli del volume. Per un elenco dei comandi supportati, fate riferimento alla pagina Support Mozilla.

Quando presentate lo schermo in una videoconferenza in Firefox, vedrai la nuova interfaccia utente migliorata che rende più chiaro quali dispositivi o schermi vengono condivisi.

Anche la funzionalità e il design delle funzioni di ricerca di Firefox sono state migliorate.

Per chi lavora con i PDF, Firefox supporta ora AcroForm, che ci consentirà di compilare, stampare e salvare moduli PDF supportati e anche il visualizzatore PDF ha un nuovo aspetto.

Non mancano poi le novità per i dispositivi Apple rilasciati di recente realizzati con CPU Apple Silicon. Questa versione supporta l’emulazione con Rosetta 2. Il team di sviluppo sta già lavorando affinché Firefox venga compilato in modo nativo per queste CPU in una versione futura.

Per maggiori informazioni su Firefox 83 vi invito a leggere le note di rilascio.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi