Linux Fly Pie: il launcher perfetto per chi ha sempre la mano sul Mouse

    0

Fly Pie è un launcher disponibile come estensione per GNOME Shell pensato appositamente per gli utenti che non amano staccare la mano dal mouse. Può essere utilizzato per avviare applicazioni, accedere a file recenti e appunti o per simulare tasti di scelta rapida. Funziona sia con X11 che con Wayland.

Fly Pie, launcher per mouse lover

Con Fly Pie potete sfruttare una scorciatoia da tastiera per aprire un menu e il mouse per fare tutto il resto. Una volta aperto un menu, sono disponibili tre modalità di selezione alternative: punta e clicca (seleziona un elemento facendo clic su di esso), marking mode (seleziona elementi disegnando gesti) e modalità turbo (disegna gesti tenendo premuto Ctrl, ShiftAlt senza dover premere il pulsante del mouse).

fly pie launcher
Fly Pie!

La modalità nativa è la marking mode, che vi permette di usare questo strumento sia da novizio che da utente esperto. All’inizio utilizzerete la selezione di elementi punta e clicca. Non appena il vostro cervello si sarà abituato a questo modo di operare ricorderà la direzione di particolari elementi. A questo punto potrete iniziare a selezionarli facendo clic e trascinando nella direzione corrispondente. Ad un certo punto, sarete in grado di selezionare gli elementi all’interno della gerarchia del menu con un unica mossa.

I menu a torta sono completamente configurabili. Potete controllare le icone utilizzate e le loro dimensioni, opacità, colori e molto altro ancora. Ci sono anche 10 temi integrati tra cui scegliere. Fly Pie consente di creare menu gerarchici utilizzando i seguenti elementi:

  • Applicazioni (app installate, pinnate, usate di frequente, etc)
  • Dispositivi connessi
  • Segnalibri
  • File usati di recente
  • Funzioni di sistema (spegnimento, blocco schermo, etc)
  • Menu personalizzato, che può includere un insieme di azioni in grado di simulare una combinazione di tasti, inserire testo, avviare un’applicazione, aprire URI, aprire file ed emettere un segnale D-BUS, etc;
  • Cronologia degli appunti (testo, immagini vettoriali, file)

Carina anche l’idea di introdurre gli achievements, ovvero dei premi virtuali sotto forma di badge che vi vengono dati se usate il launcher nel modo più efficiente possibile. Si tratta di un modo per incentivare l’utente a imparare tutte le funzioni di questo tool.

L’ultima release del launcher è Fly Pie 10, disponibile da pochi giorni. Questa versione aggiunge il supporto per i tablet e un migliore supporto al touch su Wayland e X11. In particolare è stato introdotto il cosiddetto touch button, un pulsante mobile flottante che può essere spostato ovunque sullo schermo e che aprirà il corrispondente menu quando attivato. Potete dare un’occhiata alle note di rilascio di Fly Pie 10 qui.

Fly Pie è compatibile con GNOME Shell 41, 40, 3.38 e 3.36. Potete installarlo senza problemi via GNOME Extensions. Al termine dell’installazione vi consiglio di dare uno sguardo a questi consigli.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Linux Fly Pie: il launcher perfetto per chi ha sempre la mano sul Mouse sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi