[GUIDA] Come eliminare un repository e la sua chiave GPG in Ubuntu

    0

Oggi vi mostro come eliminare un repository e la relativa chiave GPG in Ubuntu. Per chi (pochi, lo so) non lo sapesse, un repository (o repo) è una specie di ambiente in cui gli sviluppatori conservano i pacchetti software. I pacchetti che arrivano nei repository di Ubuntu sono accuratamente testati e costruiti appositamente per essere perfettamente compatibili con il sistema operativo di Canonical.

Intro: i repository

Gli utenti possono scaricare e installare questi pacchetti sul proprio sistema Ubuntu utilizzando il gestore di pacchetti Apt. Ubuntu ha quattro repository ufficiali: Main, Universe, Restricted e Multiverse.

Oltre ai repository ufficiali, ci sono molti repository non ufficiali mantenuti dagli sviluppatori (o dai manutentori di pacchetti). I repository non ufficiali di solito offrono pacchetti che non sono disponibili nei repository ufficiali. Tutti i pacchetti sono firmati dal manutentore del pacchetto con una coppia di chiavi: una pubblica e una privata. La chiave pubblica viene fornita agli utenti mentre la chiave privata deve essere mantenuta segreta. Ogni volta che aggiungi un nuovo repository nell’elenco delle fonti, dovresti anche aggiungere la chiave del repository. Utilizzando questo sistema è possibile avere la garanzia di ricevere i pacchetti dalla persona giusta.

Spero di avervi dato un’idea di base sul meccanismo di funzionamento alla base dei repository software e delle relative chiavi. Ora vediamo come eliminare un repo e la sua chiave dal sistema.

Come cancellare un repository in Ubuntu

Ogni volta che aggiungete un repository usando il comando add-apt-repository, esso viene memorizzato nel file /etc/apt/sources.list.

Per eliminare un repo da Ubuntu (e derivate) basta aprire il file /etc/apt/sources.list, cercare la voce del repo desiderato ed eliminarlo.

ubuntu repository
La lista dei repo in Ubuntu

Per farlo potete usare nano:

sudo nano /etc/apt/sources.list

Per eliminare un repository X, è sufficiente rimuovere la relativa riga, salvare e chiudere il file. Se avete aggiunto repo PPA allora guardate nella directory /etc/apt/sources.list.d/ e poi eliminate le voci desiderate.

In alternativa, è possibile eliminare un repo utilizzando il comando add-apt-repository. Per farlo è necessario dare questa direttiva:

sudo add-apt-repository -r ppa:nomerepository

Per aggiornare la lista basta dare sudo apt update.

Cancellare una chiave

Si usa il comando apt-key per aggiungere le chiavi del repository. Innanzitutto, elenchiamo le chiavi aggiunte dando sudo apt-key list. Questo comando elencherà tutte le chiavi dei vari repo aggiunti:

ubuntu gpg key
Le chiavi dei repository

Come vedete dalla foto qui sopra il valore esadecimale lungo 40 caratteri è la chiave del repo. Se volete far si che il package manager non ritenga più trusted la chiave allora cancellatela dando sudo apt-key del "chiave esadecimale" dove al posto di “chiave esadecimale” dovete sostituire la chiave. Potete anche specificare (solo) gli ultimi otto caratteri:

sudo apt-key del C08FD054

Fatto! La chiave del repository è stata eliminata. Eseguite il comando sudo apt update per aggiornare l’elenco dei repository.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo [GUIDA] Come eliminare un repository e la sua chiave GPG in Ubuntu sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi