KDE annuncia KDE Gear 21.08

    0

La community di KDE ha annunciato il rilascio di KDE Gear 21.08 ovvero il nuovo aggiornamento del parco applicazioni di KDE. KDE Gear 21.08 migliora le applicazioni KDE su tutta la linea, migliorando le prestazioni delle stesse e aggiungendo nuove funzionalità.
 

Dolphin

Il file manager di KDE ha subito diversi miglioramenti nelle prestazioni e nell’usabilità:
Se una cartella contiene molti file visualizzabili in anteprima, Dolphin ora ci mostrerà una sequenza animata di anteprime in modo da poter verificare se la cartella contiene ciò che stiamo cercando. Dolphin mostra anche le anteprime per i file all’interno di posizioni crittografate, come Plasma Vaults. Grazie all’ottimizzazione del codice ora le anteprime vengono caricate più velocemente.
 
Il pannello delle informazioni ora si aggiorna in tempo reale ogni volta che facciamo una modifica.

La funzionalità per la rinominazione dei file è stata ora semplificata e migliorata. 
 
Il menu di KHamburger di Dolphin è stato ripulito, rendendo più facile l’accesso a ciò che è necessario modificare e le voci più facili da capire.

Dolphin 21.08
Infine troviamo un nuovo ordine in cui vengono visualizzati i file nascosti: sotto tutti quelli visibili, anziché prima di essi.
 
 

Okular

La nuova versione di Okular, il visualizzatore di PDF e documenti di KDE, rende più facile e accessibile la lettura e la manipolazione di documenti, libri e fumetti.
 
Aggiunta la possibilità di cambiare il colore di sfondo dei documenti impostandoli su un grigio tenue. Questo colore è progettato per rendere la lettura più confortevole ed evitare l’affaticamento degli occhi

Okular 21.08 e la funzionalità per cambiare sfondo

 
Possibilità di disattivare i moduli, campi firma etc presenti nei documenti in modo da rendere più agevole la lettura dei documenti
 
Ora i diversi tipi di annotazioni (evidenziazione, sottolineatura, caselle, ecc.) possono essere attivate o disattivate e Okular ricorderà l’ultima che hai usato (nel caso vuoi riutilizzarlo in fretta). Inoltre, quando scegliamo di iniziare ad annotare un documento, Okular disabiliterà automaticamente le modalità Sfoglia e Selezione del testo, in modo da evitare di annotare o selezionare del testo invece di, ad esempio, evidenziarlo

 

Konsole

Konsole, l’emulatore di terminale di KDE, diventa ancora più potente.
 
Digitando in Konsole un colore o un codice esadecimale, passando il mouse sopra di esso ci verrà mostrata l’anteprima del colore. La funzione di anteprima si estende anche ad immagini e cartelle. Posizionando il cursore del mouse sul nome di un file di immagine in un elenco in Konsole verrà visualizzata una miniatura che mostra un’anteprima. Passando il mouse su una cartella ci verrà mostrata un’anteprima del suo contenuto. Questo è molto utile quando vogliamo assicurarci di copiare, spostare o cancellare la cosa giusta.
L’anteprima delle immagini su Konsole 21.08

 
Facendo clic su un file esso si aprirà nella sua applicazione corrispondente: un’immagine si aprirà in un visualizzatore come Gwenview, un PDF si aprirà in un visualizzatore di documenti come Okular o un file MP3 si aprirà in un lettore musicale come Elisa, ad esempio. Possiamo anche tenere premuto il tasto Alt e fare clic e trascinare un file in un’altra applicazione per condividerlo, ad esempio, con un amico sull’applicazione di messaggistica istantanea o inviarlo come allegato in una e-mail.
 
Oltre ad avere schede per accedere a diverse parti del tuo sistema (o sistemi remoti) allo stesso tempo, Konsole ci consente di dividere le schede nel modo che preferiamo. Questo ci permette di vedere cosa sta succedendo a colpo d’occhio in diversi terminali. Una volta che abbiamo creato un layout adatto al nostro flusso di lavoro, possiamo salvarlo andando su Visualizza > Salva il layout della scheda su file… e poi riutilizzalo.
 
Il plugin SSH su Konsole 21.08

L’innovazione più spettacolare di Konsole 21.08 è il plugin SSH. Possiamo usarlo per creare una directory di macchine a cui ci connettiamo regolarmente.

 

Gwenview

Gwenview è il visualizzatore di immagini di KDE. È veloce e facile da usare, ideale per sfogliare e visualizzare immagini singole o raccolte e comodo per apportare modifiche rapide, come ritagliare e ridimensionare le foto.
 
Oltre a una performance e un restyling visivo che ne hanno migliorato l’aspetto e la velocità, gli sviluppatori hanno aggiunto nuovi controlli compatti nell’angolo in basso a destra dell’app. Il primo è un selettore di zoom/dimensioni che utilizza un menu a comparsa. Lo spinner delle versioni precedenti era un po’ macchinoso da usare e il controllo attuale rende molto più facile lo zoom avanti e indietro delle immagini. L’altro controllo è un selettore di colori per l’area di visualizzazione di Gwenview: quattro semplici opzioni ci permetteranno di scegliere il miglior colore di sfondo su cui visualizzare le nostre immagini.
Gwenview 21.08

Parlando di controlli, Gwenview ha abbracciato completamente KHamburger allo stesso modo di Dolphin: ora possiamo accedere a tutte le opzioni di Gwenview dal menu a discesa situato nell’angolo in alto a destra dell’applicazione. Naturalmente, se preferiamo, possiamo abilitare un menu tradizionale e raggiungere tutto ciò di cui abbiamo bisogno da lì.

Durante la navigazione tra le immagini possiamo utilizzare i pulsanti freccia situati nella parte superiore dell’applicazioni o i tasti freccia sulla tastiera per passare all’immagine precedente e successiva. Quando visualizziamo è possibile riprodurlo e metterlo in pausa con il pulsante Spazio. Quando raggiungiamo la fine delle immagini, Gwenview si “avvolgerà” e ci mostrerà di nuovo la prima immagine nell’elenco.

Infine, Gwenview ora supporta immagini a colori a 16 bit e può leggere le informazioni sul profilo colore da JPEG e PNG e molti altri formati di immagine. 

 

Elisa

Elisa è il semplice lettore musicale di KDE. Quando siamo con i nostri amici, covid permettendo, possiamo mettere Elisa in modalità party semplicemente premendo il tasto F11. Quando mettiamo in pausa una canzone Elisa è in grado di memorizzare la posizione dove eravamo rimasti e di continuare la riproduzione della stessa anche dopo uno spegnimento.
Infine Elisa è ora disponibile anche per Android.
 

Le altre applicazioni

Anche le altre applicazioni di KDE Gear si aggiornano:
Spectacle, l’applicazione di KDE per l’acquisizione di schermate del desktop, ora ci consente di acquisire screenshot della finestra attualmente sotto il cursore premendo il Meta (Windows) + Ctrl + Print insieme. Spectacle è anche molto più veloce e affidabile in Wayland e le opzioni su cosa copiare dopo aver scattato uno screenshot sono state sostanzialmente chiarite nella finestra delle impostazioni.
 
Kate, l’editor di testo avanzato di KDE, include una funzionalità chiamata Snippets . Gli snippet sono utili modelli di bit di codice che possiamo inserire nei nostri progetti mentre programmiamo. Gli snippet ora sono più facili da ottenere poiché possiamo trovarli nella loro categoria in Discover (lo strumento di gestione del software di KDE). Inoltre, il protocollo LSP (Language Server Protocol) di Kate ora supporta Dart.
 
Kdenlive, il software di editing video per tutti gli usi di KDE, è migrato a MLT 7. Questo significa che puoi aspettarti nuove funzionalità nelle caratteristiche esistenti, come cambiare la velocità di una clip che è ora un effetto keyframeable. Gli sviluppatori di Kdenlive hanno ulteriormente stabilizzato il codice e hanno anche migliorato il gestore dei lavori, rendendo più veloce l’apertura dei progetti e l’importazione dei file.
 
KDE Connect consente a due o più dispositivi (come il telefono e il laptop) di comunicare facilmente tra loro e condividere file e risorse. KDE Connect è ora disponibile da Microsoft Store ed è ufficialmente supportato su Windows, quindi possiamo usarlo sul nostro computer anche se non stiamo usando Linux. Il nuovo aggiornamento ci consente anche di rispondere facilmente a un messaggio di testo dalle notifiche.
 
Yakuake è un emulatore di terminale (come Konsole) che risiede nella parte superiore dello schermo e possiamo evocarlo facendolo scendere dalla parte superiore dello schermo in stile HUD premendo il tasto [F12] sulla tastiera. Come Konsole, possiamo dividere lo schermo e aprire più schede e, nella nuova versione, possiamo passare da un pannello all’altro con [Ctrl] + [Tab].
 
Ark è l’utilità di KDE per comprimere e decomprimere archivi di file. Nella versione 21.08, Ark mostra una schermata iniziale se lo apri senza un archivio e può decomprimere file zip con backslash in stile Windows usati come separatori di percorso.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi