LibreOffice 7.1 Community rilasciato da The Document Foundation

    0

 

The Document Foundation ha annunciato il rilascio di LibreOffice 7.1 Community, la nuova versione di LibreOffice supportata dai volontari della comunità. Se siete disorientati dal nome be, tranquilli, è una cosa normale, vediamo di capirci insieme qualcosa.

Il marchio comunitario sottolinea il fatto che il software non è destinato alle imprese e non è ottimizzato per le loro esigenze di supporto.

Per le distribuzioni di classe enterprise, The Document Foundation consiglia LibreOffice Enterprise che offre supporto a lungo termine, assistenza professionale, funzionalità personalizzate e altri vantaggi tra cui SLA (Service Level Agreement): https://www.libreoffice.org/download/libreoffice-in-business/

Nonostante questa raccomandazione, un numero crescente di aziende ha scelto la versione supportata dai volontari rispetto alla versione ottimizzata per le proprie esigenze. Ciò ha avuto una duplice conseguenza negativa per il progetto: uno scarso utilizzo del tempo dei volontari che devono spendere il loro tempo per risolvere problemi per le imprese che non forniscono nulla in cambio alla comunità e una perdita nette per le aziende ecosistemiche.

Questo è stato un problema per la sostenibilità del progetto LibreOffice, perché ha rallentato l’evoluzione del software. Infatti, ogni riga di codice sviluppata dalle aziende dell’ecosistema per i propri clienti è condivisa con la comunità globale, e questo migliora il prodotto e favorisce la crescita della piattaforma LibreOffice Technology.

Sia LibreOffice Community che la famiglia di prodotti LibreOffice Enterprise si basano sulla piattaforma LibreOffice Technology, che è il risultato di anni di continui sforzi di sviluppo (vedere il white paper) con l’obiettivo di fornire una suite per ufficio all’avanguardia non solo per desktop ma anche mobile e cloud, seguendo l’evoluzione del mercato dal 2010.

Oggi i prodotti basati sulla LibreOffice Technology sono disponibili per i principali sistemi operativi desktop (Windows, macOS, Linux e Chrome OS), per piattaforme mobili (Android e iOS) e per il cloud. Possono avere un nome diverso, in base alla strategia del marchio di ciascuna azienda, ma condividono gli stessi vantaggi, robustezza e flessibilità unici di LibreOffice.

Nuove funzionalità di LibreOffice 7.1 Community

Le nuove funzionalità di LibreOffice 7.1 Community sono state sviluppate da un gran numero di contributori di codice: il 73% dei commit proviene da sviluppatori impiegati da società che fanno parte dell’Advisory Board – Collabora, Red Hat e CIB/allotropia  – per servire i propri clienti aziendali e altre organizzazioni (compreso TDF) e il 27% proviene da singoli volontari.

Le principali novità (che trovate comunque riassunte nel video in alto) sono:

  • Una finestra di dialogo si apre al primo avvio per selezionare il tipo di interfaccia utente
  • Nuova finestra di dialogo Aggiunte per una funzionale integrazione dei componenti aggiuntivi
  • Diagrammi di sintassi presenti presenti per tutte le istituzioni LibreOffice Basic
  • ScriptForge, un set di librerie di risorse per script macro
  • Ispettori degli stili, che visualizza gli attributi degli stili di paragrafo e di carattere
  • Supporto di modelli indipendenti dalla lingua locale
  • Ulteriori formule aggiunte alle tabelle di Writer per una migliore interoperabilità con Word
  • Nuove animazioni basate su principi della fisica in Impress e in Draw
  • Firme digitali visibili per i file PDF esistenti in Draw
  • Possibilità di modificare le animazioni di più di più oggetti contemporaneamente in Impress
  • Nuove ombreggiature lievemente sfumate in Impress

Disponibilità di LibreOffice 7.1 Community

LibreOffice 7.1 Community è immediatamente disponibile dal seguente link: https://www.libreoffice.org/download/. I requisiti minimi per i sistemi operativi proprietari sono Microsoft Windows 7 SP1 e Apple macOS 10.12.

Le versioni per Android e iOS sono scaricabili dai rispettivi store. Per maggiori informazioni su queste edizioni fate riferimento alla pagina https://www.libreoffice.org/download/android-and-ios/, mentre per App Store e ChromeOS li trovate all’indirizzo https://www.libreoffice.org/download/libreoffice-from-microsoft-and-mac-app-stores/.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi