Rilasciato Manjaro 21.1.0 Pahvo: migliorato il supporto a Btrfs e l’aspetto delle edizioni GNOME e KDE

    0

 

Il team di Manjaro ha annunciato il rilascio di Manjaro 21.1.0 nome in codice Pahvo, la nuova versione della famosa derivata di Archlinux.
Questa versione presenta importanti miglioramenti a Calamares , inclusa la selezione del filesystem per il partizionamento automatico e il supporto avanzato per btrfs. Per le installazioni btrfs, il layout del sottovolume predefinito è stato migliorato per semplificare i rollback e ridurre lo spazio sprecato sugli snapshot. Inoltre, ora sono supportati i file di scambio sul filesystem btrfs.
L’edizione GNOME ha ricevuto un’importante rielaborazione con l’aggiornamento a GNOME 40. Il layout predefinito è stato ridisegnato per seguire più da vicino i valori predefiniti a monte, con alcune modifiche per ridurre lo spostamento del puntatore per gli utenti che preferiscono utilizzare il mouse con GNOME.
Per gli utenti che preferivano il vecchio layout desktop verticale troviamo il layout legacy Manjaro che imita le precedenti impostazioni predefinite di GNOME. Tutti i layout forniti con gnome-layout-switcher funzionino ancora dopo il passaggio a GNOME 40.
Firefox ora viene fornito con il tema in stile gnome-desktop abilitato per impostazione predefinita per un aspetto più coerente con il desktop, ma questo può essere attivato con un clic da gnome-layout-switcher per gli utenti che preferiscono l’aspetto nativo di Firefox.
L’ edizione Plasma viene fornita con l’ultima serie Plasma 5.22, Frameworks 5.85 e Applications (Gear) 21.08. Aggiornato anche il tema predefinito in modo che corrisponda con i temi Breeze. Aggiunto inoltra un nuovo sfondo.
Gli sviluppatori hanno anche rivisitato una serie di applicazioni installate per impostazione predefinita come ad esempio Cantata che è stato sostituito da Elisa.
L’edizione con XFCE offre Xfce 4.16. Il gestore delle finestre ha ricevuto ancora molti aggiornamenti e miglioramenti nell’area del compositing e di GLX. Il supporto per il ridimensionamento frazionario è stato aggiunto alla finestra di dialogo del display, oltre all’evidenziazione della modalità preferita di un display con un asterisco e all’aggiunta dell’indicazione delle proporzioni accanto alle risoluzioni. Il gestore delle impostazioni ha migliorato le capacità di ricerca e filtro. Il file manager Thunar ha ricevuto una marea di correzioni e alcune funzionalità degne di nota, tra cui la pausa per le operazioni di copia/spostamento, il supporto per il trasferimento di file in coda, il ricordo delle impostazioni di visualizzazione per directory e il supporto per la trasparenza nei temi Gtk.
Per questa versione viene utilizzato il kernel 5.13, come gli ultimi driver disponibili fino ad oggi. Con la minimal-ISO viene offerto il kerne 5.4 LTS che offre supporto aggiuntivo per hardware meno recente.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi