Tor: le linee guida per garantire un efficace anonimato sul web

    0

Tor, come molti di voi sapranno, è un sistema che permette a quanti ne fanno uso di rendersi anonimi in rete. Per garantire davvero il proprio anonimato, tuttavia, è necessario seguire una specifica condotta. Alcune azioni compiute sul web, infatti, potrebbero andare ad inficiarne il corretto utilizzo. Ecco cosa fare per difendere pienamente la propria privacy online.

Tor: cosa fare e cosa non fare per proteggere la propria privacy

Molti associano Tor solo alle attività illegali che avvengono nel dark web. La realtà è che Tor è uno strumento di libertà. In molte zone del mondo, ad esempio, permette agli attivisti di denunciare i comportamenti dittatoriali e disumani dei propri governi. I benefici conseguenti l’utilizzo di Tor, comunque, possono riguardare anche gli utenti comuni della rete. Un utilizzo accorto di questo software, infatti, consente di nascondere il proprio traffico all’ISP, o permette di proteggersi dal tracciamento aggressivo da parte di siti e servizi.

tor browser privacy onion

Attenzione: installare ed avviare la rete onion serve a diminuire, e non ad escludere, la possibilità di essere identificati su internet. Allo stesso tempo non è possibile affermare con certezza che la rete Tor sia completamente affidabile. Quali sono, quindi, i comportamenti da evitare per aumentare la propria sicurezza?

  • Non utilizzare Tor con Windows e, se possibile, preferire distribuzioni live come Tails o Kodachi;
  • Preferire DuckDuckGo a Google, ed accertarsi di navigare utilizzando sempre il protocollo HTTPS;
  • Non utilizzare siti web che richiedono, per accedere a particolari funzioni, l’autenticazione tramite OTP;
  • Se si accede tramite Tor Browser a social come Twitter o Facebook, conviene utilizzare account creati ad hoc da utilizzare solo ed unicamente in questa modalità;
  • Scontato il consiglio di non pubblicare, durante la navigazione anonima, alcuna informazione personale o che comunque possa far risalire alla vostra identità;
  • Non accedere allo stesso server, contemporaneamente e dalla stessa connessione, tramite un’istanza di Tor ed un browser normale;
  • Utilizzare Tor in combinazione con una VPN che supporti questa funzionalità.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Tor: le linee guida per garantire un efficace anonimato sul web sembra essere il primo su Linux Freedom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *