Ubuntu 21.10, disponibile la Beta: confermata la decisione Firefox-Snap

    0

Mancano solo poche settimane alla final release di Ubuntu 21.10 Impish Indri, atteso per il prossimo 14 ottobre. Da pochi giorni Canonical ha distribuito la prima beta ufficiale e, dopo un po’ di testing, sono pronto a raccontarvi le principali novità.

Ubuntu 21.10 Beta: what’s new?

Se seguite LFFL avete già qualche informazione di base su questa nuova release. Ad esempio avrete già visto il nuovo wallpaper ufficiale e siete al corrente della scelta di installare GNOME 40 (e non GNOME 41) come desktop environment di default. Il kernel è Linux 5.13 e c’è il supporto a Wayland anche per chi ha schede NVIDIA. GNOME 40 introduce comunque diverse novità interessanti per chi viene da GNOME 3.38, come il workflow orizzontale. L’Ubuntu Dock è sempre presente sul lato sinistro dello schermo e ha due nuovi elementi: il cestino e un separatore che distingue le app fissate da quelle effettivamente in esecuzione.

ubuntu 21.10 app launcher

 

Facendo clic sull’icona della griglia nella parte inferiore della Dock di Ubuntu si apre un nuovo app launcher. Come la schermata Attività e i workspaces anche l’app launcher si muove orizzontalmente. Nella parte alta vengono mostrate le miniature dei workspace attivi. Le nuove gestures consentono di entrare/uscire dalla panoramica, cambiare area di lavoro e spostarsi tra le varie pagine dell’app launcher.

A dare armonia a queste novità troviamo il tema Yaru Light, la vecchia versione “mista” non è più disponibile. Le modifiche al tema si riflettono nel pannello Appearance, che permette di scegliere tra tema chiaro e tema scuro. Nota negativa: ho notato che il nuovo tema Yaru non sembra essere consistente in app native quali Ubuntu Software e Chromium. Forse un problema che si risolverà con la final release?

ubuntu 21.10 problem

App

A bordo troviamo le ultime versioni di tutto il parco app normalmente pre-installato su Ubuntu, come Mozilla Firefox 93, Thunderbird 91 e LibreOffice 7.2.1. Alcune app sono state mutuate da GNOME 41: Calendar, System Monitor e GNOME Disk Utility. GNOME Calendar 41 è in grado di aprire i file in formato .ics,  ciò consente di settarlo come calendario predefinito su Ubuntu e permette di importare o esportare eventi. GNOME Disk Utility consente di creare partizioni criptate mediante LUKS2.

A proposito di app, una grande novità di cui abbiamo già discusso qui sul blog è la scelta di installare Firefox come Snap app. Si tratta di una svolta epocale, perché riguarderà tutte le app da qui a breve.

Firefox non è l’unica Snap app pre-installata di default su Ubuntu 21.10, anche Software (fork di GNOME Software) è in formato Snap ed è stata aggiornata alla versione 40. Oltre ad alcuni passi avanti dal punto di vista delle prestazioni, questo aggiornamento introduce una nuova barra laterale.

Download e Upgrade

Coloro che installano questa beta potranno eseguire l’aggiornamento alla versione finale (quando sarà disponibile) semplicemente installando tutti gli aggiornamenti. Potete scaricare Ubuntu 21.10 Beta dal sito ufficiale, l’immagine .iso pesa circa 3.1 GB.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Ubuntu 21.10, disponibile la Beta: confermata la decisione Firefox-Snap sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi