Ufficiale Cinnamon 5.0: stop ai memory leak e altre novità

    0

Dopo oltre sei mesi dal rilascio di Cinnamon 4.8 gli sviluppatori hanno annunciato Cinnamon 5.0. Ambiente desktop moderno e leggero, Cinnamon è il DE alla base di Linux Mint.

Cinnamon 5.0 include molti miglioramenti per rendere l’ambiente desktop predefinito di Linux Mint più stabile e affidabile, incluso un interessante meccanismo di limitazione dell’uso della memoria. Vediamo tutte le novità nel dettaglio.

Cinnamon 5.0: stop ai memory leak

Per limitare i memory leak, che consistono in un consumo non voluto di memoria RAM dovuto alla mancata deallocazione dalla stessa, si è pensato di introdurre un limite modificabile dall’utente alla memoria RAM che Cinnamon può utilizzare. Se viene raggiunto il limite, Cinnamon si riavvierà in modo automatico. Chiaramente non perderete la sessione o le finestre aperte, semplicemente  non risponderà per circa un secondo mentre si riavvia internamente. I dev hanno anche previsto un registro di tali eventi per facilitare il report di questi problemi.

cinnamon linux mint

Un altro importante cambiamento consiste nell’inclusione di nuovi strumenti GUI e CLI per il controllo, l’elenco e l’esecuzione degli aggiornamenti di Cinnamon, inclusi applet, desklet, estensioni e temi. Ciò significa che non è più necessario fare affidamento su uno strumento di terze parti per la gestione degli aggiornamenti.

Cinnamon 5 è dotato di uno strumento da riga di comando, chiamato cinnamon-spice-updater, in grado di elencare gli aggiornamenti disponibili e/o applicarli. Per facilitare ai mantainer delle distribuzioni l’integrazione degli aggiornamenti all’interno del loro Update Manager verrà fornito un apposito modulo Python 3.

L’applet dell’elenco delle finestre ha ricevuto una certa attenzione durante questo ciclo di sviluppo. Ora tiene traccia delle posizioni delle finestre ed è in grado di ripristinare le finestre dopo un riavvio. Sono stati apportati anche vari miglioramenti ai menu e ai comparti Network & audio. Migliora anche il supporto per le app Flatpak ed è stata rimossa la scorciatoia da tastiera Alt+Tab+Q per chiudere una finestra. Naturalmente, Cinnamon 5.0 include numerose correzioni di bug e modifiche minori ed è più efficiente che mai.

Download

I sorgenti di Cinnamon 5.0 possono essere scaricati dalla pagina GitHub ufficiale. Sarà l’ambiente desktop predefinito della prossima distribuzione Linux Mint 20.2 “Uma”. A proposito: nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la beta!

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Ufficiale Cinnamon 5.0: stop ai memory leak e altre novità sembra essere il primo su Linux Freedom.

Clicca qui per andare alla fonte

Rispondi