Win-KeX 2.0: nuova versione per la GUI di Kali Linux sul WSL 2

    0

Tramite questo comunicato ufficiale, il team di sviluppo di Kali Linux ha annunciato ieri il rilascio della versione 2.0 di Win-KeX. Questo pacchetto introduce una GUI, migliorando così la user experience sul WSL 2. Introdotte numerose novità come gli appunti condivisi, il supporto all’audio ed una nuova modalità di utilizzo.

Win-Kex 2.0: ora è possibile utilizzare Kali sovrapposto a Windows

Il mese scorso vi avevamo parlato, qui su LFFL, della prima release di Win-Kex. Acronimo di Windows plus Kali Desktop EXperience, si tratta di un nuovo package che dona a Kali Linux la possibilità di sfruttare un desktop environment sul WSL2. In questo aggiornamento troviamo molte novità interessanti. Quella di maggior rilievo è il nuovo supporto multi sessione. È ora possibile avviare Win-Kex come utente normale, come root, ed in modalità seamless session.

win-kex wsl2 kali linux seamless mode

Win-KeX in modalità seamless è una nuova funzionalità in cui il pannello di Kali Linux si sovrappone alla parte superiore dello schermo del desktop di Windows. È possibile così utilizzare il sistema operativo non in finestra, ma sovrapposto a Windows Un po’ come accade con Parallel desktop su macOS, per intenderci. Avviata un’applicazione, quindi, si avrà l’impressione di stare utilizzando in realtà un programma nativo. Avviare questa funzionalità è semplicissimo. È sufficiente, infatti, lanciare dal terminale di Kali Linux la seguente direttiva:

kex -sl

Supporto audio e condivisione della clipboard

Altra novità minore di Win-KeX 2.0, è la possibilità di condividere la clipboard tra Kali e Windows. Questa funzionalità è estremamente utile, soprattutto in virtù della nuova modalità di utilizzo. Pensate ad esempio alla possibilità di copiare un particolare comando dal browser aperto su Windows ad un’app di Kali, avviata in seamless mode.
win-kex wsl2 kali linux manpageLa versione 2.0 di Win-KeX introduce anche il supporto all’output audio, avviando la GUI con l’opzione -s. Il nuovo supporto all’audio, così come la seamless session mode, richiedono di impostare le corrette autorizzazioni del Windows Defender firewall. Alla comparsa del popup relativo su Windows 10, quindi, sarà opportuno settare la rete come pubblica.

L’installazione è semplice, basta un comando: sudo apt upgrade && sudo apt install -y kali-win-kex.

Per avere una panoramica generale di tutte le opzioni disponibili per Win-KeX, vi rimando alla relativa pagina del manuale, che è possibile visualizzare con il comando man kex o al comando kex –help. È disponibile anche una dettagliata documentazione online, a cui potete accedere tramite questo link.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Win-KeX 2.0: nuova versione per la GUI di Kali Linux sul WSL 2 sembra essere il primo su Linux Freedom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *